Le 3 migliori strategie con le opzioni



Buongiorno, bentornati al fragrantissimo appuntamento settimanale riguardo le opzioni.


Il nostro percorso è iniziato con una semplice introduzione divisa in due parti, poi abbiamo parlato di controvalore, strike e moneyness; in seguito abbiamo chiarito il concetto di "rischio" nelle opzioni; infine abbiamo introdotto le greche partendo dal Delta (con il call-put parity) e arrivando a Theta e Vega. Dopo cotanta teoria è necessario passare a qualcosa di più pratico.


Veniamo dunque a quelle strutture che abbiano più gambe (legs), cioè più di una singola opzione.

Io sono un tipo semplice e ne uso solo 3:

  • spread (2 legs)

  • ratio backspread (3 legs)

  • condor (4 legs)

Vediamoli.


Spread.

Uno spread è una figura direzionale con guadagno e perdita predeterminati che si può fare sia con le call che con le put.

Se rialzisti avremo le call comprate a strike MINORE delle vendute.

Allo stesso modo con le put.


Se ribassisti le call comprate avranno strike MAGGIORE delle vendute

Analogo per le put.


La domanda che si sente fare più spesso in questo caso è: ”sono a debito o a credito?”,

non ho mai trovato nulla di più insensato.


Non c’è NESSUNA differenza. Agli stessi strike le due figure sono sovrapponibili.

Vero, hanno comportamenti leggermente differenti col passare del tempo ma, nella sostanza non cambia nulla. Non è questo quello che importa.


In effetti negli spread,si deve almeno azzeccare la direzione: se la sbagliamo, avremo pure controllato la nostra perdita ma perderemo.


Spread a credito vs spread a debito


Ratio backspread

Nel ratio backspread si ha un acquisto due opzioni e la vendita di una ad uno strike differente, generalmente ad una distanza tale che permetta di incassare un premio uguale o superiore alla spesa fatta.

Se guardiamo la catena delle opzioni noteremo che al salire degli strike, le call costano (o pagano) meno.E’ il contrario per le put.


Quindi un ratio backspread di call sara’composto di due acquisti e la vendita sara’ a strike INFERIORE.

Con le put lo strike sarà SUPERIORE.


Questa figura permette di guadagnare se la direzione è corretta ma nel caso non lo fosse, c’è la possibilità di guadagnare o perlomeno non perdere,purché il movimento sia abbastanza ampio.

In questa, come in ogni cosa, potrebbe succedere che le cose non vadano nel verso giusto e si debba subire una perdita. In questo caso, però, non dipenderebbe dal fatto che la direzione sia sbagliata ma anzi che non ci sia stata affatto direzione, lasciando il sottostante là dove si era partiti.

Il fatto che sia “back”è che il ratio backspread prevede due vendute e una comprata e come avete capito, il rischio è meglio averlo sotto controllo, anche se in particolari circostanze di innalzamento della volatilità, è il modo migliore di sfruttare il vega.



Condor

Il condor prevede la vendita di due opzioni e la relativa copertura: è in sostanza l’apertura di due spread opposti, uno rialzista e uno ribassista.

Come sempre può essere fatto di call, di put o di entrambe.

Qui il problema è proprio la direzione ovvero se va deciso da qualche parte, perché in questo caso quanto guadagnato da quello giusto non compensa quello perso dall’altro.

Devo dire che per questo motivo non è la figura che amo di più per lo meno come trattata in letteratura.

Fa eccezione il suo utilizzo con la costruzione fatta in tempi diversi: in questo caso, mutando anche il rapporto rischio/rendimento, comincia a piacermi.



Cosa ne pensate? Usate qualche figura di questo tipo? Ne usate altre? Perché?


Fatemi sapere nei commenti e discutiamone!


A cura di Sergio Buzzi

0 visualizzazioni

© 2019 by Francesco Buzzi | info@buztrading.com

  • Black Icon YouTube
  • Black Icon Instagram
  • Black Twitter Icon
  • Black Facebook Icon

P.IVA 10908790966  - Cod. Fiscale BZZFNC90L23F205C

Complete details for Facebook’s legal terms are are available at: https://www.facebook.com/legal/terms

All Facebook policies are available at: https://www.facebook.com/policies/

This site is not part of the Facebook website or Facebook Inc. Additionally, this site is NOT endorsed by Facebook in any way. FACEBOOK is a trademark of FACEBOOK, Inc.

DISCLAIMER

Il trading espone a rischi sostanziali di perdite, anche di tutto il capitale. Non si dovrebbe mai investire del capitale che non ci si può permettere di perdere. Le performance passate non sono indicative di performance future.

Il materiale presente non può essere inteso come una sollecitazione all’investimento di qualsiasi tipo. Tutto il materiale fornito da BuzTrading è originale e con la presente si accetta di farne un uso esclusivamente personale e di non divulgarlo.